user_mobilelogo

Il presente laboratorio si pone come obiettivo principale la stimolazione di un ragionamento critico in merito alle proprie scelte alimentari. I ragazzi potranno sperimentare un calcolo semplificato degli impatti di alcune produzioni alimentari sfruttando la metodologia del Life Cycle Assessment (Analisi del Ciclo di Vita di un prodotto) e sulla base dei risultati ottenuti saranno chiamati a produrre, suddivisi in piccoli gruppi, un video pubblicitario del prodotto esaminato valorizzandone gli aspetti ritenuti maggiormente significativi.

La classe potrà, quindi, trarre le conclusioni sugli aspetti ambientali più rilevanti da considerare nelle scelte alimentari e sul come interpretare le molteplici informazioni “verdi” che il mercato dei prodotti alimentari normalmente ci offre.

Domande preliminari:

  • Cosa vuol dire “lasciare un’impronta” sul Pianeta?
  • Ecological, Water e Carbon Footprint: cosa significano?
  • Impatti diretti e impatti indiretti: qual è la differenza? Quali pesando di più?
  • Cos’è il green washing?
  • Possiamo modificare le nostre Impronte attraverso le nostre scelte?

Obiettivi specifici:

  1. creare consapevolezza ecologica nelle scelte dei ragazzi;
  2. consentire ai partecipanti di comprendere come interpretare alcune informazioni di carattere ambientale presenti sui prodotti alimentari;
  3. riflettere su come ogni scelta alimentare che si compie porti con sé un impatto all’ecosistema;

Durata:

L'intervento avrà una durata, per ogni classe, di due ore scolastiche

Descrizione

Il laboratorio è così strutturato:

  • presentazione iniziale dei ricercatori del DISAFA
  • introduzione all’argomento attraverso un primo momento di ragionamento di classe supportati dalla presentazione di slide tematiche specifiche: gli equilibri dell’ecosistema Terra e l’impatto dei nostri sistemi di produzione e consumo, lo strumento della LCA come base per la valutazione ambientale, le EPD (Environmental Product Declaration - Dichiarazione Ambientale di Prodotto) e la problematica del green washing (messaggi fuorvianti sulle caratteristiche “ambientali” di un prodotto);
  • costruzione di una LCA semplificata (analisi del ciclo di vita) di alcuni prodotti alimentari di largo consumo (es. frutta). Il calcolo semplificato è sviluppato a partire dall’analisi di alcune schede prodotto/azienda che consentono ai singoli gruppi di ottenere i dati relativi alle materie prime e all’energia necessari alla realizzazione del prodotto. Tali dati, inseriti in una scheda semplificata di calcolo, attraverso opportuni indicatori sono convertiti nelle componenti di impatto differenti (ecological, water o carbon footprint);
  • analisi della reale EPD dei prodotti analizzati e elaborazione di uno spot/slogan/presentazione dei risultati ottenuti che non ricorra a messaggi caratterizzati da green washing;
  • recupero degli argomenti e dei concetti principali, discussione assembleare e chiusura del laboratorio.

Il laboratorio privilegia, in ogni suo momento, la partecipazione attiva degli studenti attraverso la formulazione di domande aperte, ragionamenti collettivi o lavoro di gruppo. 

Per gli studenti del secondo biennio delle scuole secondarie di secondo grado, terminati gli incontri in classe, sarà aperta la partecipazione facoltativa ad un percorso online ed il riconoscimento di crediti alternanza scuola/lavoro. 

Durata

2 moduli didattici da sviluppare consecutivamente nelle classi

Strumenti e attrezzature

Un’aula preferibilmente informatica, attrezzata con PC e proiettore