user_mobilelogo

Il laboratorio si pone come obiettivo principale la scoperta di come ogni alimento sia caratterizzato da un proprio impatto sull’ambiente e di come questo possa essere diversificato nelle differenti componenti dell’ecosistema (acqua, terra, aria, energia). I ragazzi potranno sperimentare attraverso un gioco di gruppo come la loro quotidiana azione di “sedersi a tavola” necessiti, per essere supportata, dell’utilizzo di risorse del nostro Pianeta e che soltanto attraverso scelte opportune e consapevoli possiamo ridurre, per quanto possibile, questo impatto e far sì che si riduca la sua criticità.

Descrizione

Il laboratorio è così strutturato:

  • presentazione iniziale dei ricercatori del DISAFA
  • introduzione all’argomento attraverso un primo momento di ragionamento di classe supportati dalla presentazione di slide tematiche specifiche: gli equilibri dell’ecosistema Terra, cosa vuol dire lasciare un impronta sul Pianeta;
  • laboratorio delle impronte: i gruppi di alunni saranno dotati di un tabellone Terra, un tabellone Acqua e un tabellone Energia che costituiscono il loro bagaglio di risorse iniziale. Avanzando lungo il percorso impronta scopriranno varie caselle che porranno i vari gruppi di fronte a delle scelte alimentari: sulla base della scelta effettuata perderanno tanti punti Terra, Acqua o Energia equivalenti alle impronte dell’alimento prescelto (carbon, water o ecological footprint). L’attività si esaurirà quando una delle squadre terminerà uno dei propri tabelloni terra-acqua-energia. Scopo del gioco di gruppo è permettere, durante il suo svolgimento, di far comprendere agli alunni come ogni alimento sulla nostra tavola abbia bisogno di risorse per essere prodotto (energia, terra e acqua) e come ogni scelta che quotidianamente facciamo possa condizionare la nostra impronta sul Pianeta;
  • Recupero delle tematiche principali emerse durante la presentazione iniziale e il gioco di gruppo e chiusura del laboratorio.

Il laboratorio privilegia, in ogni suo momento, la partecipazione attiva degli alunni attraverso la formulazione di domande aperte, ragionamenti collettivi o attività di gruppo. In quest’ultimo caso, l’attività di gruppo permette attraverso il gioco e l’interazione fra gli alunni e la necessità di compiere delle scelte di far comprendere il ruolo attivo che ciascuno di noi ha nel condizionare la propria impronta sul Pianeta.

Durata

L'intervento avrà una durata, per ogni classe, di due ore scolastiche

Strumenti e attrezzature

Un’aula preferibilmente attrezzata con PC e proiettore